Installa questo tema
Just posted a GIF (Taken with GifBoom)

Just posted a GIF (Taken with GifBoom)

Work Hard, have fun, make history.

Jeff Bezos
Ambalabà

Ambalabà cici coco, che stava sul comó, che facevano l’amole alla figlia del dottole, il dottole si ammaló, ambalabà cici coco. (Bambina vicina di ombrellone, non cinese)

Tempi moderni

A volte mi capita di ascoltare conversazioni di persone che raccontano ad altri la vita dei propri figli, o nipoti, e alla domanda: Sono sposati? c’è sempre qualcuno che risponde: no, per ora convivono. A questo punto salta fuori il vero protagonista che esclama: eeeeh….oggigiorno è così!

Apro il sito del **Corriere della Sera** e leggo:

I Lettiani contro Renzi

e mi chiedo:

ma che gli frega ai lettoni di Renzi?

Poi leggo con più attenzione. E capisco…

Muscoli

Una delle regole fondamentali di un allenamento intensivo è che si può anche diminuire la quantità complessiva di esercizio, ma non bisogna mai riposare i muscoli due giorni di seguito. I muscoli, come gli animali da fatica, hanno buona memoria. Se vengono abituati gradualmente, con prudenza, a portare il carico, vi si adattano con facilità. Se li si persuade dando loro ogni giorno un compito concreto, chiedendo loro di svolgere gentilmente per noi una certa quantità di lavoro, si fanno coraggio e rispondono alla domanda usando a poco a poco sempre più energia. Ovviamente ci vuole tempo. Se li si forza non si ottiene nulla. Ma se ci si mette tutto il tempo necessario, e si avanza gradino per gradino, diventeranno più docili, più pazienti e non solleveranno obiezioni - anche se a volte non avranno l’aria contenta. Bisogna far assimilare ai nostri muscoli, a forza di ripeterlo, il concetto che c’è tot lavoro da fare. I muscoli sono onesti. Se li trattiamo equamente non protestano.

Murakami Aruki - L’arte di correre
Gli incroci del calcio

Alcuni anni fa, nel momento di massimo splendore di Pato, giovanissimo attaccate brasiliano del Milan, il presidente dell’Inter, Moratti, disse:

Pato? Noi abbiamo Balotelli.

Nessuno lo conosceva, a parte gli addetti ai lavori, non aveva ancora esordito in prima squadra, si faceva notare nella Primavera. Poi sappiamo tutti com’è andata la carriera di SuperMario, ma quello che mi colpisce è che ora il Milan ha venduto Pato e ha comprato Balotelli.

Auguri SuperMario.

Godo

Prendi una bottiglia di Prosecco:

  • taglia lo spago che lega il tappo
  • stappa la bottiglia
  • versalo nel bicchiere
  • bevilo
  • godi

Godo…